Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • Consulenza & Assistenza

    (+39) 0833913338

  • calcola

Assicurazione Infortunio

Polizza per la perdita dell'impiego, invalidita' temporanea, e TMC

Trattasi di polizza completa che prevede la copertura di tantissimi rischi conseguenti ad infortunio o malattia. Questo tipo di copertura determina un indennizzo proporzionale alla persistenza del problema.
Copre tutti i rischi professionali ed extra-professionali. Il vincolo farà in modo che nel frattempo le rate di mutuo vengano affrontate mediante i rimborsi assicurativi. Eventuali differenze in più o in meno andranno regolate con il debitore.
Opzioni put contro il negative equity, rischio di svalutazione dell'immobile.
La garanzia comporta solitamente l'iscrizione di una ipoteca (al grado più elevato disponibile) sul bene che verrà acquistato col mutuo o su eventuali altri beni di proprietà del richiedente o di terze parti che si fanno da garanti per suo conto tramite una fideiussione.
L'ipoteca è opponibile ai terzi dalla data in cui il notaio la iscrive presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari e può avere una durata massima di vent'anni dalla data di iscrizione. Con l'estinzione del debito, il mutuatario (o comunque il proprietario del bene ipotecato) ha titolo per richiedere la cancellazione dell'ipoteca; ordinariamente il mutuante fornisce un semplice documento certificante il suo "assenso a cancellazione". Va detto che, venuta meno la causa dell'ipoteca (perché il debito è nel frattempo stato onorato), la cancellazione non è di grande utilità: l'ipoteca deprivata di funzione di garanzia (ipoteca perenta) non produce effetti di sorta, salvo nel caso che se ne debba iscrivere un'altra.
Nel caso che nel corso del rapporto le garanzie vengano meno (ad esempio a causa di perimento dell'immobile) o ne diminuisca il valore, l'istituto di credito ha in genere facoltà di richiedere un reintegro delle garanzie, nella forma di nuovi beni da ipotecare, fideiussioni, o restituzioni parziali di debito (una revoca parziale del prestito), a seconda di quanto previsto nel contratto principale di mutuo, che può - ove convenuto - prevedere anche l'applicazione della clausola risolutiva espressa e la rescissione del contratto di mutuo.

Polizza vita e invalidita' permanente

Il vincolo potrà operare in un'unica maniera. La Compagnia di assicurazione invierà le somme alla banca che
provvederà a ridurre o estinguere totalmente il debito residuo del mutuo.
Qualora la somma risultasse eccedente, le differenze verranno consegnate all'interessato (invalidità
permanente) o agli eredi (salvo aver designato uno specifico beneficiario).

Documenti e guide utili sul settore assicurativo a tutela del 
consumatore curati dall'IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle 
Assicurazioni.

Consultabili e scaricabili, anche in versione e-book, guide pratiche 
dedicate ai prodotti assicurativi più diffusi, per conoscerne le 
principali condizioni contrattuali e approfondirne gli aspetti più delicati.

    Guida pratica polizze VITA (PDF)
(http://www.educazioneassicurativa.it/wp-content/uploads/Assicurazioni-vita_web.pdf)

 Normativa

Tutte le disposizioni di Legge e i Decreti riguardanti la normativa 
assicurativa. Informazioni aggiornate al 18 dicembre 2014.

    Vai alla normativa
(http://www.educazioneassicurativa.it/normativa/)

richiedi un preventivo