• Consulenza & Assistenza

    (+39) 0833913338

  • calcola

Possibile ottenere subito fino al 50% del valore della casa


 Sul prestito vitalizio ipotecario è conto alla rovescia. Il Mise, infatti, assicura che il regolamento di attuazione della norma rivisitata e corretta nel marzo 2015 sia imminente e che sarà rispettata la dead line di fine anno. A breve dunque sarà operativo lo strumento pensato in alternativa alla vendita in nuda proprietà con cui monetizzare il valore della propria casa incassando subito i soldi e lasciando poi agli eredi la scelta se riscattare l'immobile o venderlo per saldare il prestito.

Si potrà accedere al finanziamento a partire dai 60 anni di età ed è prevista la possibilità di rimborsare il prestito in qualunque momento oltre a quella di abbattere gli interessi con pagamenti rateali.

Chi voglia contrarre il prestito, dunque, metterà la propria casa a garanzia della sottoscrizione senza che questo comporti alcun rimborso per tutta la durata della sua vita.

Norme ad hoc anche in caso di comproprietà dell'immobile che lega il prestito alla vita di entrambi i coniugi. Saranno quindi gli eredi a decidere se rimborsare il mutuo e tenersi la casa, oppure metterla in vendita per rimborsare il prestito, entro 12 mesi dalla successione, incassando la differenza.
Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/lnlCSG


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati