Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy
  • Consulenza & Assistenza

    (+39) 0833913338

  • calcola

Buona notizia per chi deve ristrutturare, per cui consigliamo 3 forme di finanziamento ( Mutuo Ristrutturazione, Prestito per Ristrutturazione, e Cessione del Quinto ). Dalle detrazioni fiscale per lavori di ristrutturazione all'ecobonus, passando fino al bonus mobili e al bonus verde: prorogate tutte le agevolazioni per chi esegue lavori in casa.


Detrazioni fiscali casa prorogate per tutto il 2019

Prorogati i bonus fiscali previsti per chi esegue lavori sul proprio immobile. La legge di bilancio 2019 difatti ha fatto slittare il termine per accedere alle detrazioni fiscali più alte in caso di ristrutturazione e e risparmio energetico.

Così chi esegue lavori di ristrutturazione su singoli appartamenti e parti comuni di edifici residenziali potrà fruire della detrazione Irpef al 50% con limite massimo di 96mila euro per unità immobiliare fino al 31 dicembre 2019. Prorogato anche il connesso bonus mobili, la detrazione fiscale al 50% prevista per l’acquisto di elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni) e mobili nuovi per arredare l’immobile oggetto di lavori di ristrutturazione.

La legge di bilancio ha prorogato sempre fino al 31 dicembre 2019 anche l’ecobonus, la detrazione Irpef al 65% per una serie di lavori quali: installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda; sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore; sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione almeno in classe A con sistemi di termoregolazione evoluti; sostituzione di impianti esistenti con micro-cogeneratori; l’acquisto e l’installazione di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti. Rimane al 50% la detrazione fiscale per le spese relative a: acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi; acquisto e posa in opera di schermature solari; sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a biomassa e caldaie a condensazione in classe A; acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.

Infine è prorogato a tutto il 2019 anche il bonus verde, la detrazione fiscale al 36% nel limite massimo di 5mila euro,delle spese sostenute per gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni, nonché la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi.

Notizia redatta da cosedicasa.com


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati